Controlli da fare alla macchina prima delle vacanze

Con qualsiasi mazzo ci stiamo per mettere in viaggio è sempre buona cosa un cotrollo aprofondito del mezzo, per evitare spiacevoli contrattempi durante il viaggio.(per chi si e messo in viaggio)
Se durante l' anno vi siete presi costantemente cura del mezzo, il controllo sarà molto veloce, altrimenti vi consiglio di portarlo alla piu vicina officina.

I controlli da fare
I liquidi:
-olio motore
-liquido dei freni
-liquido del radiatore
-liquido lavavetro

Olio motore
Nonostante il consumo di olio sia quasi trascurabile nei motori di oggi e quindi in generale non sia necessario doverlo rabboccare fra un cambio olio e l'altro, è sempre opportuno verificare il livello del lubrificante, meglio se ogni 1000 km, per escludere che vi siano state perdite.
Vettura perfettamente in piano e non prima di 5 minuti dall'arresto del motore, sono comunque le condizioni in cui deve essere verificato il livello dell'olio del motore.
Pulire sempre l'astina prima di effettuare la verifica. La distanza fra la tacca inferiore e quella superiore corrisponde di solito a un litro d'olio: il livello corretto dovrebbe sempre trovarsi più tra le due tacche. Non mettetene di più per "anticiparne il consumo", il lubrificante in eccesso rischia di danneggiare il motore o il catalizzatore.

Liquido freni
Il fluido dell'impianto idraulico dei freni non è in realtà un vero e proprio olio, ma un liquido speciale.
L'insufficiente livello del liquido freni può essere verificato, oltre che dalla spia luminosa, anche attraverso il piccolo serbatoio trasparente nel cofano.
Una lenta discesa del livello del liquido dei freni è normale (è causata dal consumo delle pastiglie). Se si verifica, invece, un rapido calo probabilmente si tratta di una perdita che deve essere immediatamente eliminata prima di rabboccare il liquido freni.
Attenzione: se il liquido dovesse scendere sotto il livello minimo, l'azione dei freni potrebbe essere gravemente compromessa.

Liquido raffreddamento motore
Vettura in piano e a motore freddo sono le condizioni necessarie per poter controllare il livello del liquido di raffreddamento. Nel serbatoio d'espansione di plastica c'è una tacca che indica il normale livello: la tacca viene superata regolarmente di uno o due centimetri quando il liquido è troppo caldo.
Conviene inoltre aprire il tappo del circuito sempre e soltanto a motore freddo, per evitare di ustionarsi con il vapore che esce in pressione.
Utilizzare normale acqua del rubinetto per effettuare i rabbocchi. Quella distillata non va bene poiché può danneggiare alcune parti del motore.
Sostituire il liquido ogni 4 anni (o secondo le indicazioni del libretto d'uso e manutenzione) e comunque è consigliabile ogni due anni controllare che il liquido non sia troppo diluito o vecchio. Il termine liquido permanente non vuol dire che dura per sempre; significa in pratica che (a differenza di quelli che dovevano essere sostituiti in inverno con l'antigelo) il fluido va bene per tutte le stagioni.

Liquido lavavetro
Avere un lavavetro efficiente è fondamentale per la visibilità. Rabboccare il serbatoio è importante: potete usare le soluzioni in vendita o semplicemente acqua (o con l'aggiunta di alcol). E' un'operazione da pochi secondi che spesso offrono anche i distributori mentre state facendo benzina.

Un avvertimento: fate attenzione a non confondere un serbatoio per un altro. I rischi di danno dovuto a questo errore sono più comuni di quanto si pensi.

Non usate prodotti che potrebbero corrodere, congelare o bloccare gli spruzzatori proprio quando più ne avete bisogno.

Potete regolare da soli la direzione degli ugelli (magari procedendo per tentativi).

Altri controlli

Pneumatici
Che siano ben gonfi (anche la ruota di scorta) che non abbiano tagli, e rigonfiamenti.Che il battistrada non sia troppo consumato

Controllate le luci della vettura che siano funzionanti e che quelle di scorta ci siano tutte.

I tergicristalli che la gomma non sia usurata.

Tutte le dotazioni della macchina che siano presenti e perfettamente funzionanti (triangolo, crik...)

Il giubbotto rifrangente deve essere omologato e tenuto nell’abitacolo. Conviene indossarlo sempre quando si è costretti a scendere dall’auto sulla carreggiata anche se si è sulla corsia di emergenza..
Il triangolo, il cric, la ruota di scorta ben gonfia nel bagagliaio e per gli altri paesi consultate la tabella dotazioni.

Regole per chi viaggia al di fuori dei confini
Oltre alla dotazione richiesta per viaggiare in Italia

SPAGNA    obbligatori 2 triangloli per la segnalazione di guasti o incidenti è obbligatorio un set completo di lampadine di ricambio a bordo

AUSTRIA    I veicoli con targa estera devono presentare sul retro della vettura la targa nazionale e la sigla identificativa del paese di provenienza. Obbligo scatola di pronto soccorso su tutti i veicoli.

BELGIO    Estintore e cassetta del pronto soccorso

CROAZIA    Obbligatori a bordo: kit completo di lampadine, kit pronto soccorso, ruota di scorta e cavo di traino.

GRECIA    Qualsiasi veicolo, immatricolato in Grecia o all'estero, deve avere a bordo una cassetta per il pronto soccorso ed un estintore

Voco correlate

Controlli alla macchina
Il viaggio in auto
Pedaggi autostradali
In viaggio con animali
Vignette Austria
Vignette Svizzera
Vignette Slovenia
Andare in Croazia senza pagare il pedaggio
Scioperi
10 Consigli per prenotare viaggio




Torna alla pagina precedente.
Questa pagina è esclusiva proprietà di Voglia di viaggiare © Andrea P. 2008-2009  Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale
Viaggiare Organizzati
Le nostre offerte